Turbo System Spray

Turbo System Spray

Specifico per pulire e sbloccare i turbocompressori, ristabilisce la potenza del turbo e il rapporto aria/carburante ottimale.

Tipo di motore:
Per tutti i turbocompressori di vetture benzina e diesel

  • Assicura la pulizia e lo sbloccaggio dei turbocompressori automobilistici sporchi
  • Ristabilisce la potenza del turbo e il rapporto aria/carburante ottimale
  • Estremamente attivo nei confronti di ossidi, sporco, grasso e residui carboniosi
  • Elevatissimo potere dissolvente che non danneggia elastomeri, materie plastiche, gomme e guarnizioni
  • Non intacca i sistemi di post trattamento dei gas di scarico (FAP/DPF)
  • Non contiene acidi, siliconi, solventi aromatici, clorurati, benzolo, idrocarburi alogenati
  • La confezione spray non contiene propellenti CFC regolati dal DL 549/92

Per pulire e sbloccare i turbocompressori sporchi.

Penetra, libera, dissolve ogni tipo di residuo, e la sua bassa tensione superficiale penetra nei condotti liberandoli.

  1. Avviare il motore e lasciarlo riscaldare.
  2. Con il motore caldo, spruzzare il prodotto nel manicotto del sistema d’aspirazione. Per motori benzina: accelerare il motore fino a 2000 giri. Per motori diesel non accelerare, lasciare il motore al minimo dei giri.
  3. Spruzzare a brevi intervalli per evitare un aumento spontaneo dei giri e il battito del motore. Dopo ogni vaporizzazione, attendere che i giri si stabilizzino. Procedere con la pulizia fino a esaurimento del flacone.
  4. Lasciare girare al minimo il motore per qualche minuto. Spegnere il motore. Ricollegare il tubo di aspirazione.
  5. Avviare il motore e successivamente accelerare il motore 5/10 volte, senza superare il limite di 3000 giri.

Cartone 12x400 mlCodice: 071157

CALCOLA IMPIEGO ADDITIVO

Inserisci la capacità (in litri) del tuo serbatoio e la percentuale di utilizzo di additivo consigliata sull’etichetta.
Il calcolatore vi indicherà la quantità di additivo da immettere in millilitri.

Fai attenzione tra “per cento” (percentuale solitamente in uso per gli additivi per lubrificanti) e “per mille” (percentuale solitamente in uso per gli additivi per carburanti).